Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone "Maggiori dettagli", che aprirà in modalità pop up l'informativa estesa, dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando il bottone OK, o cliccando su una qualsiasi altra area del sito, presterai consenso all'uso dei cookie.

Progettare


Gli aspetti relativi all'assetto e alle modalità organizzative rivestono una fondamentale importanza, anche nelle PMI, per poter sviluppare competitività e successo duraturo.

Le scelte fatte impattano sulle risorse umane coinvolte, le decisioni e i risultati.

 

SISTEMI ORGANICI vs. SISTEMI MECCANICI

  • Gli obiettivi sono condivisi o c'è una netta separazione dei compiti (obiettivi di squadra o chi fa cosa)?
  • L'azione è orientata ai risultati o all'applicazione di procedure (guardo i risultati o verifico puntualmente l'applicazione delle procedure)?
  • Il prestigio e il livello di potere sono correlati ai contributi (chi vale ha potere)?
  • Si dà valore all'imprenditorialità (anche individuale) o all'obbedienza? 

 

DIFFERENZIAZIONE e INTEGRAZIONE

Ciascuna unità organizzativa è fortemente orientata verso i propri obiettivi ed organizzata coerentemente con tale approccio, integrandosi con gli opportuni strumenti: regole, programmi, procedure, gerarchie, comitati, product/ process manager. Ovvero, se divido devo trovare le modalità per unire.

 

COMPLESSITA'

Cresce per il numero, la disomogenietà, la variabilità e l'interdipendenza di prodotti, mercati o tecnologie che devono essere gestite.

Aumenta altresì a seguito dell'incremento della pressione interna e/o esterna sui risultati.

Come si può gestire?

Con la programmazione, la gerarchia, la delega sugli obiettivi, i sistemi informativi, le relazioni laterali, la socializzazione e... a volte... l'accettazione delle inefficienze. 

 

 

ALCUNI ESEMPI DI INTERVENTO:

  • supporto al disegno organizzatico attraverso la definizione dell'organigramma e i relativi ruoli
  • supporto alla definizione delle principali responsabilità di ruolo
  • valutazione e adeguamento dei sistemi di valutazione delle prestazioni
  • gestione degli obiettivi di ruolo

 

   feedback